Lungomare Trento, 49 - 64026 Roseto degli Abruzzi (TE)
085 8996278
info@hotelilmoro.com
Book Now
Atri
E’ una delle più antiche città italiane e una delle più importanti città d’arte d’Abruzzo.

 

Tra i numerosi, pregevoli monumenti conservati all’interno delle mura della pre-romanaHatria (o HadriaPicena, che ha il Atri_-_Duomo_Concattedrale_3vanto di aver dato il suo nome al Mare Adriatico e i natali alla famiglia dell’imperatore Elio Adriano, spicca la maestosa Basilica-Concattedrale “S. Maria Assunta” (XIII sec.), con l’imponente campanile di 55 m. Il Duomo, Monumento Nazionale dal 1899 e simbolo della città ducale, è tra le pochissime chiese al mondo ad avere unaPorta Santa, è considerata una delle chiese più belle dell’Italia centro-meridionale ed è chiamata la “Cappella Sistina d’Abruzzo” per il celebre ciclo di affreschi rinascimentali di Andrea Delitio (il ciclo pittorico più importante della regione) che decora la zona absidale.

 

Atri-Cattedrale-di-Santa-Maria-Assunta-292x300Altre gemme che rifulgono nel centro storico della città di Atri, che si è meritata l’appellativo di “Regina delle colline” in virtù della sua straordinaria posizione geografica (sorge a 444 m. di altitudine a due passi dalla costa), sono il Palazzo dei Duchi Acquaviva(XIV sec.), odierna sede municipale; la trecentesca chiesa di S. Agostino, con stupendo portale e bellissimo campanile (simile a quello della cattedrale, ma con misure più ridotte), attualmente adibita ad auditorium; la duecentesca chiesa di S. Nicola; la chiesa di S. Francesco (XVIII sec.); la chiesa di S. Chiara (XIII sec.); la chiesa di S. Spirito (XII -XVIII sec.); la chiesa di S. Andrea Apostolo (inizio del XIV sec.); la porta medievale di “Capo d’Atri”; iresti del Teatro Romano; il Teatro Comunale (anch’esso Monumento Nazionale), etc.
Di una bellezza davvero mozzafiato, anche se nessuno si premura di pubblicizzarli, i numerosi vicoli che si affacciano, da destra e da sinistra e per quasi l’intera lunghezza, sulla Via Pietro Baiocchi (tra Piazza F. Martella e la chiesa di S. Spirito).
Appena fuori dal centro abitato si trovano le 6 Fontane Archeologiche e le antichissime e tuttora inesplorate Grotte.